Stela de Natale

dicembre 25, 2012 alle 8:06 am | Pubblicato su LE POESIE DI NONNA SILVANA | Lascia un commento
Tag: , , ,

foto0179_001Come di consueto gli Auguri di Buon Natale veicolati attraverso la poesia  in vernacolo anconetano  di “Nonna Silvana”:

“”STELA DE NATALE””

St’anu Bambinelo

te mando

un penziero sprufondo

che cuntiene

tuto el bè del mondo……

Te che poi

tacalo ‘ntuna stela

del grande firmamento

po’ rigalala a ‘n angelo

che la porti quagiù

pe’ iluminà

chi cià bisogno

de speranza, de luce,

de pace e serenità…..

Qui el tarlo de l’egoismo

à divorato

la modestia e l’altruismo

à rusigato

la strada del futuro

e à lasciato el passo

a la viulenza……

nun è più roba

che nialtri

pudemo rimedià….

La speranza

pe’ un dumani mijore

solo da l’Alto pole arivà!!!

 

Buon Natale 2012

       e

    Felice 2013                         Silvana Tittarelli Pierani

Annunci

Disservizi Trenord: Altroconsumo tira dritto con la class action

dicembre 22, 2012 alle 1:01 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO | Lascia un commento
Tag: , , , ,

20121222-125505.jpg Non ci sono ancora state fatte proposte accettabili di risarcimento in favore dei pendolari.
Tiriamo dritto con la class action verso il Tribunale.
Per chi ne vuole sapere di più, oggi ne parlo alle 14,30 su Rai News a Consumi e Consumi, una anteprima qui

Caso Vividown: assolti in appello in tre manager di Google: molto bene!

dicembre 22, 2012 alle 12:41 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | Lascia un commento
Tag:

20121222-121752.jpgMi ero espresso in questo modo sulla decisione di primo grado del Tribunale di Milano Sentenza Google Vividown: tanto rumore “cercato” per nulla, ma proprio nulla eh e quindi non posso che prendere atto favorevolmente dell’assoluzione in Appello.

In attesa delle motivazioni mi piace molto anche la linea di commento del Policy Manager di Google Italia:

Anche in questo frangente, il nostro pensiero va al ragazzo e alla sua famiglia che che in questi anni hanno dovuto sopportare momenti difficili

Meglio, molto meglio di quanto, con inaccettabile arroganza aveva dichiarato Eric Schmidt Nei margini consentiti una lezione di italico stile: brava Giorgia!

Garanzia Apple: l’Antitrust chiude il procedimento di inottemperanza con 200 mila euro di sanzione

dicembre 21, 2012 alle 3:18 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | Lascia un commento
Tag: , , ,

Chi decide di acquistare un prodotto Apple sul sito italiano o in uno degli Apple store in italia potrà ora finalmente usufruire dei due anni di garanzia legale di conformità in capo al venditore come prescrive la legge. L’azienda di Cupertino ha modificato le informazioni ingannevoli presenti sul suo sito italiano. Per il ritardo, l’Antitrust chiude il procedimento con una sanzione di 200 mila euro. Qui il provvedimento dell’Antitrust qui maggiori info sul sito di Altroconsumo.

Per chi – come quello strano tipo nel video qui sotto – aveva ingaggiato con una certa tenacia questa battaglia è proprio una bella soddisfazione, non certo per i 200 mila euro di sanzione, che sono perlatro come bruscolini, ma per aver contribuito – nel suo piccolo – a fare in modo che Apple modificasse comportamenti lesivi e irrispettosi della legge e degli interessi dei consumatori 😉

Per un vero mercato unico digitale europeo occorre riconoscere e garantire i diritti dei consumatori

dicembre 17, 2012 alle 5:00 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | Lascia un commento
Tag: , , ,

europa digitale

Con questo piccolo contributo faccio i miei migliori auguri ad Agorà Digitale, associazione che stimo, di ripartire alla grande, a Luca, Marco, Ernesto e a tutto il team un grosso in bocca al lupo! 

L’acquisto online di contenuti digitali è una fonte di opportunità sia per le imprese che per i consumatori nonchè un elemento importante di quello che dovrebbe essere il mercato unico digitale europeo.

Tuttavia sussistono ancora molti problemi  da superare, secondo un’indagine condotta lo scorso anno per la Commissione europea il rischio che i consumatori subiscano danni in relazione all’acquisto di contenuti digitali è attualmente molto, troppo elevato.

Si stima che tali danni possano ammontare addirittura a circa 64 miliardi l’anno nella UE. Un valore immenso legato in misura significativa al fatto che la legislazione europea in materia di tutela dei consumatori non è sempre applicabile a queste tipologie di acquisto e che la legislazione nazionale non è stata adattata a tale tipo di prodotti e servizi. Ciò comporta incertezza del diritto, carenza di fiducia dei consumatori e una inaccettabile frammentazione del mercato interno proprio in un settore che non dovrebbe conoscere barriere di sorta.

L’incertezza del diritto e l’assenza di norme europee si fanno sentire in particolare per quanto riguarda tutte le questioni che circondano i diritti dei consumatori con riguardo ai prodotti digitali difettosi: sussiste, ad esempio, per il consumatore il diritto ad una sostituzione o ad un rimborso? In teoria sì, in pratica risulta molto difficile ottenerli. Prosegui qui a leggere sul nuovo sito di Agorà Digitale 

#FaccedaTrenord

dicembre 17, 2012 alle 8:43 am | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO | Lascia un commento
Tag:

20121217-084226.jpg Dopo il software spagnolo killer, i disservizi per neve e lo sciopero di domenica, che altro dobbiamo attenderci oggi noi pendolari?
Altroconsumo chiede un adeguato risarcimento, per aderire alla Class Action qui

Altroconsumo diffida Amazon

dicembre 4, 2012 alle 11:16 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | 4 commenti
Tag: , ,

avvocatoImmagina se un giorno, tornando a casa, trovassi la tua libreria completamente vuota. Immagina se tutti i volumi acquistati nel corso degli anni fossero spariti e con essi i ricordi e le emozioni provate nel leggerli. Non sono stati i ladri: nell’era digitale non ce n’è bisogno. È stato lo stesso negoziante che te li aveva venduti a decidere che non potevi più leggerli e se li è ripresi. Allibito? Eppure è quello che potrebbe accadere secondo le condizioni generali di contratto di uno dei principali operatori di mercato, Amazon, e del suo Kindle Store. Continua a leggere su Altroconsumo

La diffida preliminare ad inibitoria di Altroconsumo nei confronti di Amazon è leggibile qui, diffidati anche Feltrinelli e Mediaworld

Class Action IVA sulla TIA: chiediamo ad AMA Roma di “cacciare li sordi!”

dicembre 3, 2012 alle 11:39 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, POLITICA | Lascia un commento
Tag: , , , , , ,

20121023-115122.jpg… e sono tanti quelli che deve scucire:

Oltre 454 milioni di euro riscossi illegittimamente dal Comune in dieci anni di Iva sulla Tia. È quanto chiediamo venga restituito ai consumatori romani. Come stabilito dalla Corte Costituzionale, infatti, l’Iva sulla Tia non doveva essere applicata. Quella contro Ama Roma è la prima delle class action nei confronti di Comuni e municipalizzate.

La prima class action, che ha raccolto già 5000 preadesioni, è contro Ama Roma, l’azienda municipalizzata della Capitale. In dieci anni di riscossione dell’Iva sulla Tia, illegittima secondo la Corte Costituzionale, il Comune ha intascato oltre 454 milioni di euro. Questo calcolo è la proiezione su diceci anni di esborso di circa 26 euro all’anno, su un profilo medio di una famiglia composta da due persone che vive in una casa di 80 metri quadri. È vero che il Comune ha eliminato l’Iva dal 2010, ma è anche vero che la Tia è aumentata di pari importo. Visto che restituire quanto riscosso illegittimamente non sembra essere tra le priorità della municipalizzata capitolina, ti invitiamo a verificare la tua situazione e unirti alla nostra class action. Continua a leggere su Altroconsumo

Ne parlano già in tanti:

http://www.asca.it/news-Fisco__Altroconsumo__comune_Roma_restituisca_452_mil_Iva_su__rifiuti_-1225590-POL.html

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Rifiuti-Altroconsumo-parte-class-action-contro-Ama-per-rimborso-Iva-su-Tia_313955435514.html

http://www.liberoquotidiano.it/news/cronaca/1135826/Rifiuti–Altroconsumo–parte-class-action-contro-Ama-per-rimborso-Iva-su-Tia.html

http://www.ilmondo.it/attualita/2012-12-03/rifiuti-altroconsumo-class-action-contro-ama-roma-tariffe_153084.shtml

http://affaritaliani.libero.it/roma/cittadini-contro-ama-in-tribunale-iva-illegittima-per-10-anni-03112012.html

http://www.italiaoggi.it/news/dettaglio_news.asp?id=201212031225073550&chkAgenzie=ITALIAOGGI

http://www.romacapitale.net/cronaca/11191-1207–ama-altroconsumo-presenta-class-action-contro-azienda-per-riscossione-illegittima-tia.html

http://roma.ogginotizie.it/194436-comune-roma-tassa-rifiuti-esplode-la-a-039-granaa-039-della-039-iva/

http://247.libero.it/rfocus/16593415/1/comune-roma-tassa-rifiuti-esplode-la-grana-dell-iva/

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: