Altroconsumo diffida RTI per gli oscuramenti di Mediaset Premium

settembre 18, 2013 alle 10:11 am | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, TV | 1 commento
Tag: , , ,

mediaset premiumAltroconsumo ha diffidato RTI e chiede il rimborso per gli utenti 

Quando i canali Mediaset Calcio trasmettono più partite in contemporanea (tipicamente in alcuni orari del weekend), altri canali Mediaset Premium vengono oscurati, da due ore prima dell’inizio delle partite e tre ore dopo la fine. Di conseguenza gli abbonati non possono vedere trasmissioni per le quali hanno già acquistato il diritto di visione attraverso il pagamento dell’abbonamento. Altroconsumo ha segnalato la pratica commerciale scorretta all’Antitrust e diffidato Mediaset (RTI) affinchè cessi immediatamente tale comportamento lesivo e rimborsi gli abbonati. Aderisci alla nostra azione, più siamo più contiamo!

Qui per aderire e supportare l’azione, qui per leggere diffida e ricorso all’Antitrust

Mediaset Premium e pratiche commerciali scorrette: digli di smettere !

settembre 7, 2010 alle 4:40 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, TV | 1 commento
Tag: , , , ,

Ho già scritto sul blog di recente del comportamento scorretto di Mediaset Premium circa le partite di andata e di ritorno di Napoli e Palermo nella fase preliminare dell’Europa League.

Ieri, poi, per altri versi, è arrivata puntuale la sanzione da parte dell’Antitrust (leggi il provvedimento qui per esteso a pag 125 del Bolletino Antitrust n. 32 del 6 settembre) a Mediaset Premium circa i due/quattro euro in più che Mediaset si era autoattribuita ad inzio 2010 sui pacchetti Cinema: 130 mila Euro di multa ! cosa che tuttavia non riporterà purtroppo automaticamente il maltolto nelle leggittime mani dei consumatori.

Altroconsumo mette dunque a disposizione degli utenti che hanno sottoscritto i pacchetti  Premium Cinema Gallery e Gallery Light lettere tipo per chiedere il rimborso e lancia una petizione online rivolta alle Autorità comnpetenti: Mediaset Premium e pratiche commerciali scorrette: digli di smettere ! Di seguito riporto il testo, aderite aderite aderite !

Mediaset Premium e pratiche commerciali scorrette digli di smettere !

Alla c.a.

Paolo Romani
Vice Ministro allo Sviluppo Economico

Antonio Catricalà
Presidente Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Corrado Calabrò
Presidente Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

RTI (Mediaset) continua da tempo a comportarsi in maniera scorretta nei confronti degli utenti abbonati al servizio di pay tv Mediaset Premium, tanto che proprio per questo è già stata sanzionata dall’Antitrust più di una volta.

A fine agosto, in occasione della fase preliminare di Europa League, è stata inspiegabilmente preclusa ai moltissimi consumatori che hanno regolarmente acquistato il pacchetto Calcio da Mediaset Premium la possibilità di accedere alla visione delle partite Palermo-Maribor e Napoli-Elfsborg, che pur rientravano nel suddetto pacchetto. Per vedere tali partite sono stati chiesti agli abbonati di Mediaset Premium Calcio altri 10 Euro … la chiamano pay per view!

Noncurante della proteste di utenti e tifosi e della diffida di Altroconsumo, Mediaset Premium ha mantenuto lo stesso comportamento scorretto anche in occasione delle partite di ritorno Maribor-Palermo e Elfsborg-Napoli: altri 10 Euro ! L’Antitrust, sollecitata da Altroconsumo, ha aperto un fascicolo su questa vicenda ed è auspicabile che entro qualche mese sia comminata una nuova sanzione all’operatore tv. Questo tuttavia non riporterà nelle tasche dei consumatori i 20 euro ingiustamente pretesi.

Allo stesso modo, più di recente, la sanzione di 130.000 Euro comminata dall’Antitrust a RTI per la pratica commerciale scorretta consistente nell’aver aumentato di due/quattro Euro il prezzo del pacchetto Mediaset Premium Cinema con il meccanismo del silenzio assenso senza mai acquisire il consenso degli utenti, senza comunicare loro correttamente tale aumento tariffario né consentendo il relativo diritto di recesso, non riporterà automaticamente nelle tasche dei consumatori quanto ingiustamente sborsato.

L’Autorità ha fatto, anche in questo caso, correttamente il suo lavoro, ma c’è da chiedersi quale efficacia possano avere sanzioni di questo tipo, stabilite a mesi di distanza dal fatto e per un importo che non appare particolarmente gravoso, considerato il vasto numero di utenti coinvolti: c’è il concreto rischio che l’operatore metta letteralmente a budget l’eventualità di una sanzione.
Il problema è di tutta evidenza un altro, non pare più accettabile che uno dei principali operatori del mercato nel settore dei servizi televisivi a pagamento contiunui a comportarsi in maniera così scorretta nei confronti dei propri utenti.
I sottoscrittori di questa petizione chiedono pertanto, con Altroconsumo, alle Autorità competenti di intervenire con urgenza per mettere fine a questa prassi. Deve infatti ritenersi ragionevole che da un operatore quale RTI (Mediaset), attivo da lungo tempo nel settore, il consumatore possa attendersi, in conformità ai generali principi di diligenza e buona fede, un grado di correttezza, competenza e attenzione almeno sufficienti a garantire la chiarezza e la completezza delle informazioni fornite agli utenti, una adeguata assistenza e, soprattutto, uno stop definitivo alle pratiche commerciali scorrette.

Mediaset Premium e pratiche commerciali scorrette digli di smettere !

Simm’e Napule, Paisà … anche a Cologno Monzese !

agosto 26, 2010 alle 6:32 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, TV | 7 commenti
Tag: , , , ,

Torno sulla questione Mediaset Premium e preliminari di Europa League, pare infatti ormai scontato che Mediaset ripeterà anche sta sera, in occasione delle partite di ritorno Maribor-Palermo e Elfsborg-Napoli, lo scherzetto già messo in onda la settimana scorsa. Eh sì a moltissimi consumatori che hanno regolarmente acquistato il pacchetto Calcio da Mediaset Premium sarà di nuovo inspiegabilmnete preclusa la possibilità di accedere alla visione delle partite che pur rientravano nel suddetto pacchetto. O meglio, se vorranno vedere le partite dovranno sborsare altri 10 euro … la chiamano pay per view a me sembra semplicemente una fregatura !

Basta ca ce sta ‘o sole,
ca c’è rimasto ‘o mare,
na nénna a core a core,
na canzone pe’ cantá…

Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto…
chi ha dato, ha dato, ha dato…
scurdámmoce ‘o ppassato,
simmo ‘e Napule paisá!…

A nulla è dunque valso l’interessamento di Altroconsumo, che ha preso a cuore la questione, e la diffida inviata dall’associazione a Mediaset oltre al ricorso all’Antitrust, o meglio, questi interventi potranno avere forse un effetto successivo, è certo auspicabile e probabile ad esempio che tra qualche mese l’Antitrust sanzioni Mediaset per pratica commerciale scorretta, ma questo non risloverà il problema dei calciofili napoletani e palermitani che tra qualche ora dovranno comunque pagare 10 ulteriori euro per vedere la partita.  Mediaset non ha risposto per ora alla diffida di Altroconsumo, pare evidente che vogliono tenere la loro posizione e poi eventualmente tra un pò pagare la sanzione, se del caso. Questa la triste realtà …

Basta ca ce sta ‘o sole,
ca c’è rimasto ‘o mare,
na nénna a core a core,
na canzone pe’ cantá…

Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto…
chi ha dato, ha dato, ha dato…
scurdámmoce ‘o ppassato,
simmo ‘e Napule paisá!…

Qualcuno a Mediaset si è però forse preso la briga di leggere la diffida di Altroconsumo se è vero che sul sito di Mediaset Premium sono state modificate due piccole paroline, cliccando sul pacchetto calcio ora si legge che il pacchetto comprende tutta la fase a gironi dell’Europa League e non più come era indicato prima tutta l’Europa League

IMHO è una sorta di ammissione, anche a Mediaset si sono accorti di aver venduto una cosa per un’altra e ora cercano di coprire a ritroso il loro comportamento ingannevole. Poco importa per altro verso che, come è probabilmente vero, i diritti della fase preliminare di Europa League hanno un’altra gestione e sono in capo direttamente alle squadre non a Uefa e che Napoli e Palermo (così si dice, tutto da verificare …) a differenza della Juventus avrebbero chiesto a Mediaset di gestirli in pay per view per racimolare qualche euro. Poco importa perchè quello che interessa per verificare se c’è stata una pratica commerciale scorretta è solo ed esclusivamente il rapporto tra Mediaset e i suoi clienti e Mediaset ha pubblicizzato nel pacchetto calcio una cosa che poi non ha fornito: le partite di andata e ritorno della fase preliminare di Europa League di Napoli e Palermo.  Se poi si è trovata a non averne i diritti avrebbe dovuto acquistarli e non per una pay per view … per favore … In questo l’art 23 comma 1 lettera e) del Codice del Consumo è chiaro:

1. Sono considerate in ogni caso ingannevoli le seguenti pratiche commerciali: … e) invitare all’acquisto di prodotti ad un determinato prezzo senza rivelare l’esistenza di ragionevoli motivi che il professionista può avere per ritenere che non sarà in grado di fornire o di far fornire da un altro professionista quei prodotti o prodotti equivalenti a quel prezzo entro un periodo e in quantità ragionevoli in rapporto al prodotto, all’entità della pubblicità fatta del prodotto e al prezzo offerti

 Basta ca ce sta ‘o sole,
ca c’è rimasto ‘o mare,
na nénna a core a core,
na canzone pe’ cantá…

Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto…
chi ha dato, ha dato, ha dato…
scurdámmoce ‘o ppassato,
simmo ‘e Napule paisá!…

Nel frattempo noto (con una certa simpatia) che stanno spuntando per il web annunci vari di siti di streaming che trasmetteranno gratuitamente su Internet in diretta, probabilmente in maniera abusiva (ma su questo non ho elementi certi) la partita del Napoli … Simm’e Napule, Paisà ! anche e soprattutto a Cologno Monzese 😉

Tarantella, facènnoce ‘e cunte,
nun vale cchiù a niente
‘o ppeccomme e ‘o ppecché.

Basta ca ce sta ‘o sole,
ca c’è rimasto ‘o mare,
na nénna a core a core,
na canzone pe’ cantá.

Chi ha avuto, ha avuto, ha avuto,
chi ha dato, ha dato, ha dato,
scurdámmoce ‘o ppassato,
simmo ‘e Napule paisá!.

Tarantella, stu munno è na rota
chi saglie ‘a sagliuta,
chi sta pe’ cadé!

Dice buono ‘o mutto antico
ccá se scontano ‘e peccate,
ogge a te…dimane a me!

Ugo credo che non potrai vedere la tua partita questa sera: Altroconsumo diffida Mediaset

agosto 23, 2010 alle 5:46 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, TV | 3 commenti
Tag: , , , , , , ,
Fantozzi aveva un programma formidabile : calze, mutande, vestaglione, tavolinetto di fronte al televisore , frittatona di cipolle per la quale andava pazzo, familiare di peroni gelata, tifo indiavolato e rutto libero!!
Chi non ricorda questo memorabile sketch del secondo tragico Fantozzi ?! Beh … penso che qualcosa di simile sia successo il 19 agosto a casa di parecchi italiani tra Napoli e Palermo … eh sì …
no … non li ha chiamati tutti il dottor Riccardelli, tramite il Ragionier Filini, per convocarli a vedere obbligatoriamente La Corazzata Potemkin proprio mentre iniziava la partita della loro squadra del cuore, è successo qualcosa di peggio, se questo è possibile …
Chi mi conosce sa che non sono un grande fan del calcio epperò epperò …
se Mediaset Premium ti vende il pacchetto Calcio dicendo che comprende: “tutte le gare in casa e in trasferta di campionato di Juventus, Inter, Milan, Roma, Napoli, Lazio, Genova, Bari, Fiorentina, Palermo, Brescia e Bologna, tutta la Uefa Champions League e, solo su Premium Calcio, in esclusiva, tutta l’Europa League, e il Campionato del Mondo per Club” e tu sei uno sfegatato tifoso di Palermo e/o Napoli e, quando arriva finalmente il 19 di agosto, ti piazzi davanti alla tv con tutto l’armamentario d’uopo, rutto libero ovviamente 😉 per vedere la tua squadra del cuore giocare niente popò di meno che in Europa League e viene fuori che Mediaset la partita non te la fa vedere se non tiri fuori altri dieci euri oltre a quelli che hai già sborsato … beh a quel punto ti incazzi !
E’ successo proprio questo in occasione delle partite di andata delle preliminari di Europa League, mentre Sturm Graz – Juventus è, infatti, stata trasmessa in chiaro a tutti gli utenti di Mediaset Premium Calcio, Palermo-Maribor e Napoli-Elfsborg risultavano criptate e venivano  richiesti ulteriori dieci euro oltre all’abbonamento per poterle visionare in Pay per view ! Insomma moltissimi consumatori, pur avendo acquistato regolarmente il pacchetto Calcio da Mediaset Premium, si sono visti inspiegabilmnete preclusi dalla possibilità di accedere alla visione delle partite che rientravano nel pacchetto che avevano acquistato.
Il peggio è che pare che Mediaset voglia ripetere lo scherzetto giovedì 26 in occasione delle partite di ritorno, di qui la diffida di Altroconsumo e il ricorso all’Antitrust, maggiori info qui  

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: