Digitale terrestre: dopo lo switch off in Lombardia la situazione rimane critica

novembre 29, 2010 alle 6:36 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, TV | 3 commenti
Tag: , , , , , ,

Come dicevo l’altro ieri, a casa mia dopo lo switch off la situazione del digitale terrestre era alquanto instabile e permane tale, a quanto pare è così anche a casa di tante altre famiglie in lombardia e nel nord italia:

Oltre 400 chiamate in poche ore ai telefoni di Altroconsumo.
Difficoltà a risintonizzare i canali, pessima ricezione del segnale, canali come La7 o Boing dissolti nell’etere; questo il contenuto delle segnalazioni di consumatori in difficoltà con lo switch off in Lombardia, Piemonte orientale, province di Parma e Piacenza

Il passaggio definitivo alla tv digitale doveva concludersi sulla carta il 26 novembre scorso, ma sono molti gli strascichi di tipo tecnico che di fatto impediscono al consumatore di vedere canali e programmi tv.

Molti gli abbonati di Mediaset Premium e Gallery che hanno segnalato di non esser riusciti a fruire della visione dei programmi per cui hanno pagato, anche da altre Regioni come Campania, Marche, Emilia Romagna.
Altroconsumo invita Mediaset a predisporre un bonus di risarcimento per i contenuti a pagamento non fruiti.
Sul fronte istituzionale l’associazione indipendente di consumatori chiede al ministro dello Sviluppo economico Romani di sensibilizzare tutti gli attori, in questa fase delicata di passaggio tecnologico, alla massima professionalità e tempestività nell’affiancare gli utenti di fronte alle difficoltà tecniche che possono incontrare.

Altroconsumo terrà aperto per tutta la settimana il numero verde 800.088.265 dalle ore 9,00 alle 13,00 e dalle ore 14,00 alle 17,00.

Ora, posso comprendere che lo switch off sia un passaggio complicato dal punto di vista tecnico ma mi sembra inaccettabile che, come consiglia il call center del ministero, l’unica via d’uscita per l’utente sia quella di stare lì a risintonizzare di tanto in tanto – dicono fino a metà dicembre ! – nella speranza che rispunti fuori quasi per miracolo qualche canale prima oscurato.

Peraltro, il fatto che lo switch off nel nord italia abbia ripercussioni negative su altre zone d’Italia già all digital (ad es campania, lazio etc etc) la dice lunga sull’instabilità di questa tecnologia a livello di sistema paese, per quanto riguarda l’Emilia considerate invece che lo switch off è oggi,  il che comporterà presumibilmente altri problemi …

Per quanto concerne i canali Mediaset premium, ci credo che la gente sia particolarmente arrabbiata, paga un tot al mese e dovrebbe stare lì a risintonizzare fino a metà dicembre nella speranza che riappaiano le partite (o i film) che ha pagato ?!?!? Mah … il fatto, invece, che chi non prende i canali Rai si lagni di meno è, a mio avviso, sintomo che purtroppo non ci attendiamo veramente più niente di buono dal broadcasting di stato … ma come? paghiamo un canone, si tratta di servizio pubblico, ci siamo nonostante questo sobbarcati il costo del decoder … e dovremmo stare lì a risintonizzare nella speranza che riappaia il segnale? qualcuno direbbe: neanche nello Zimbabwe …

Annunci

Switch off in Lombardia: a casa mia situazione instabile e a casa vostra ?

novembre 27, 2010 alle 10:40 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, TV | 4 commenti
Tag: , , ,

C’è mio figlio che è incazzato nero perchè con lo switch off a casa mia non si vede più Boing … ora, io non è che guardi più di tanto la tv ma ho dato un occhio e fatto e rifatto la sintonizzazione, i canali che sono saltati sono in realtà molti … E dire che ieri sera mi aveva chiamato una giornalista del Corriere per sapere come stesse andando lo switch off, non avevo segnalazioni particolari e quindi mi sono tenuto su toni quasi positivi, fortuna che nell’articolo sul Corriere di oggi ha ripreso la mia precisazione che tuttavia i problemi sorgono di solito subito dopo … ecco, detto fatto 😉

Ora, con l’ultima risintonizzazione sono passato da 58 a 62 canali, ma quelli che ho acquisito sono tutti doppioni e mancano canali nazionali di rilievo … mah la situazione è veramente instabile almeno qui a casa mia (Bergamo) e a casa vostra ?

Switch Off in Lombardia: se hai problemi chiama Altroconsumo

ottobre 25, 2010 alle 4:32 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, TV | Lascia un commento
Tag: , , ,
Non vedevo l’ora di utilizzare sul mio blog questo slogan qui a sinistra che mi ha sempre fatto morire da ridere per la sua assurdità … comunque cercando di recuperare un pò di serietà: Comunicazione di servizio – se hai problemi con lo switch off chiama Altroconsumo al n. verde  800.088.265:
Sintonizziamoci – in Lombardia è in arrivo lo switch off

Da oggi, 25 ottobre, la Lombardia è interessata dal cosiddetto switch off: il passaggio definitivo dalla tv analogica a quella digitale. Adiconsum, Altroconsumo e Movimento Consumatori, con il patrocinio della Regione Lombardia, promuovono una campagna informativa rivolta a ragazzi delle scuole di secondo grado e adulti, con l’obiettivo di fornire loro strumenti utili per gestire come soggetti attivi la transizione verso il nuovo scenario tecnologico televisivo. La campagna rientra nel progetto Sintonizziamoci – La tv digitale senza (troppi) problemi.

Diversi gli strumenti gratuiti a disposizione dei cittadini:

  • il numero verde 800.088.265 in funzione dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì dal 25 ottobre al 26 novembre.
  • una brochure che i cittadini lombardi potranno trovare presso le sedi delle associazioni, su carta, e su formato elettronico sui siti internet delle tre associazioni. La brochure sarà distribuita durante gli incontri informativi in tutta la Regione e in diversi punti vendita della grande distribuzione.

E’ già possibile verificare, comune per comune, le date del passaggio delle varie emittenti dalle trasmissioni analogiche a quelle digitali sul sito www.decoder.comunicazioni.it.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: