Wifi libero a Milano: il 2012 si apre con una buona notizia!

gennaio 1, 2012 alle 3:51 pm | Pubblicato su - Libero WiFi, CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | 1 commento
Tag: , , , , , ,

Ora che, come ci hanno ricordato recentemente Fulvio, Marco e Daniele, con l’anno vecchio il Decreto Pisanu è andato definitivamente in pensione, l’anno nuovo si apre con un’ottima notizia per il Wifi libero a Milano (Via Quinta):   

Wifi a Milano, pare la volta buona. (un piccolo suggerimento)

Bisogna dare atto a Davide Corritore, che aveva promesso il wifi entro l’anno, che lo stanziamento è arrivato entro l’anno.Milano: 6 milioni per 1200 punti con internet wifi | Blitz quotidiano.

MILANO – Milano diventera’ una citta’ wi-fi free: la Giunta comunale ha infatti deliberato le linee guida per dare vita in citta’ a una rete internet senza fili pubblica e gratuita che coprira’ 1.200 luoghi, tra centro e periferia. Per la sua realizzazione, Palazzo Marino ha previsto uno stanziamento di 6 milioni di euro, che potrebbe scendere grazie a bandi internazionali e partnership con i privati.

Annunci

Bravo Quinta!: una buona lezione pratica anche per AGCOM sul necessario passaggio dal modello in cui “chi copia ruba” a quello in cui “chi copia ci aiuta a diffonderci”

ottobre 13, 2011 alle 7:06 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET, PROPRIET INTELLETTUALE | Lascia un commento
Tag: , , ,

Via Quinta:

Per piacere copiateci…

Sole social menu

Spiega bene Alessio.

In sintesi: cerchiamo di passare da un modello in cui “chi copia ruba” ad un modello in cui “chi copia ci aiuta a diffonderci” (e quindi a sostenerci).

Ci sono un quadro regolamentare e dei vincoli contrattuali cui dobbiamo attenerci e, nell’alveo del possibile, cerchiamo di andare nella direzione di considerare amici e non avversari i nostri più affezionati lettori. ( ci piacciono meno quelli che ci prendono interi articoli per metterli in propri servizi o per farsi promozione…)

Il come è spiegato nella voce “Info e feedback” del menu che appare selezionando il testo di un articolo

Impasse dell’incumbent sulla NGN e fenomeni rivoluzionari, o eversivi? a voi la scelta …

ottobre 27, 2010 alle 2:00 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | 2 commenti
Tag: , , , , , ,

A leggere di questa iniziativa rimango in effetti, come Stefano Quintarelli, un pò basito:

Libera il tuo comune dal monopolio e dal digital divide Pensavo di averle viste tutte…
Comuni Liberi.

Chissa’ perche’ mi viene in mente l'”elisir d’amore”..

psst psst.. municipalita’, forse ci sono un certo numero di regole che dovreste conoscere, prima di beccarvi qualche causa..
un buon bigino lo fa l’autorita’ spagnola (in italia la regolamentazione e’ simile)

Premetto che mi mancano molti dettagli, ma la cosa – mutatis mutandis – non sembra molto diversa, nei suoi aspetti rivoluzionari o eversivi – a seconda dei punti di vista – da quella proposta da Assoprovider che mi accennava ieri Dino Bortolotto e di cui si può leggere più nel dettaglio qui NGAN Considerazioni operative per l’implementazione RAPIDA ed ECONOMICA (low cost) della “casa con la coda”

Ora, sperando che Dino e Stefano possano cogliere l’occasione di questo mio piccolo post per spiegare meglio il loro punto di vista, mi limito qui a considerare come iniziative di questo tipo (rivoluzionarie o eversive, a voi la scelta) sicuramente mettono in chiara evidenza l’impasse dell’incumbent sulla questione del passaggio alla fibra, impasse ovviamente che diventa un problema del Paese tutto. Altra piccolissima considerazione: proprio perchè sono convinto che il passaggio alla fibra sia una questione da approcciare in termini di sistema Paese, forse il pregio unico di queste iniziative sta solo, o quasi, nel mettere un pungolo perchè qualcosa si muova …. ma non voglio sbilanciarmi troppo in quanto veramente, per una volta, mi piacerebbe molto sapere cosa ne pensate voi.

PS: per Stefano: in Elisir d’Amore alla fine comunque Dulcamara trionfa e … con un bel gruzzoletto 😉

PS: un’icona dell’impasse sulla NGN è stato ieri il fenomeno di quasi transustanziazione del Presidente della Cassa Depositi e Prestiti Bassanini in occasione del bel convegno organizzato da AIIP ma solo chi era lì forse mi può capire, Dario se metti online i video del convegno possono capire tutti 😉

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: