Il bottone che spegne Internet, forse c’è da preoccuparsi per davvero …

giugno 29, 2010 alle 2:18 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | 2 commenti
Tag: , , , , , ,

Quale primo effetto, la notizia della proposta di legge statunitense che darebbe i poteri al Presidente USA di “spegnere” temporaneamente Internet per ragioni di sicurezza nazionale, mi ha fatto venire in mente i mitici occhiali pubblicizzati su l’Intrepido che promettevano di vedere nudo ! 

Ora, in effetti, il bottone che spegne Internet che solo Obama potrebbe schiacciare ha in sè del comico, sembrerebbe una classica americanata, ma la questione deve essere seria se è vero che decine di organizzazioni americane a tutela delle libertà civili e digitali hanno scritto questa lettera ai Senatori estensori della proposta di legge.

Sarà che sono appena tornato da un workshop di due giorni a New York dove, insieme a colleghi americani ed europei, abbiamo dibattuto animatamente delle questioni inerenti al cloud computing ma qualche preoccupazione la nutro anch’io.

Non ho un pensiero definitivo e mi interesserebbe sapere cosa ne pensate, ma con il passaggio massiccio della gestione dei nostri dati, applicazioni e software dal locale ai cloud servers di poche grandi aziende, stiamo sempre più perdendo, anche a causa di terms of services a mio modo di vedere per gran parte vessatori, il controllo sui nostri dati e Internet, quale conseguenza, potrebbe rischiare di diventare diversa, forse meno democratica, e probabilmente più vulnerabile. In tutto questo, se consideriamo che i grandi cloud provider sono americani, che quella statunitense è quindi la giurisdizione competente e che se un governo dunque può arrogarsi di accedere ai dati, questo è il governo americano, forse allora l’idea del bottone che spegne Internet ci dovrebbe fare ridere un pò meno e preoccupare un pò di più …

Anche la battuta finale nell’intervista che vedete qui sopra del Senatore Lieberman non è tra le più felici e rassicuranti: “…right now in China the Government can disconnect part of the Internet and in case of war we need to have it here too” !

Attendo commenti

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: