La SIAE guarda al futuro … quasi

marzo 4, 2011 alle 8:47 am | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, PROPRIET INTELLETTUALE | 8 commenti
Tag: , , ,

Come noto la SIAE non naviga certo in buone acque, ha grossi problemi di bilancio e di governance, e viene spesso accusata, anche dal sottoscritto, di essere un grosso carrozzone statale che contribuisce, insieme ad altri fattori, a limitare lo sviluppo in senso efficiente del mercato dei contenuti digitali e questo contro gli interessi degli autori, del business e dei consumatori.

Bene, ieri il Consiglio dei Ministri ha nominato il nuovo Commissario straordinario della SIAE

(ANSA) – ROMA, 3 MAR – Il presidente del Festival internazionale del cinema di Roma Gian Luigi Rondi e’ da oggi commissario straordinario della Siae, la storica societa’ italiana degli autori e degli editori. Lo ha deliberato il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente del Consiglio e del ministro Bondi. Lo affiancheranno due sub commissari, il professor Mario Stella Richter e l’avvocato Domenico Luca Scordino. ”Ho accettato per amore della cultura”, ha commentato a caldo il neo commissario.

Wikipedia ci dice che: Gian Luigi Rondi (Tirano, 10 dicembre 1921) è un critico cinematografico italiano. Decano dei critici italiani, è l’attuale presidente dell’Ente David di Donatello, presidente del Festival internazionale del film di Roma (Fondazione Cinema per Roma)

Si, non avete capito male, quest’anno compirà 90 anni !

Faccio idealmente seguito al mio post di ieri L’Italia dei giovani innovatori … o quasi per chiedermi e chiedere a tutti voi: forse che, a precsindere dal merito e dalla loro eventuale visione sul futuro del diritto d’autore nel nuovo contesto tecnologico, i due avvocati quarantenni nominati subcommissari sembravano un pò troppo giovincelli per poter aspirare più in alto ?

Wifi libero: il Consiglio dei Ministri ha deciso, sì ma che cosa ? Chi ci capisce è bravo !

novembre 6, 2010 alle 2:52 am | Pubblicato su - Libero WiFi, CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | Lascia un commento
Tag: , , ,

A differenza di quindici giorni fa, questa volta il Consiglio dei Ministri ha veramente discusso del tema del wifi libero, non solo ma ha anche preso importanti decisioni …

Sì ma quali ? boh, chi ci capisce è bravo !… provate a farvi un’idea voi sulla base delle dichiarazioni del Ministro Maroni nella confrenza stampa dopo il CdM (vedi video qui sopra) e di queste due righe dal comunicato stampa

– in materia di accesso alla rete Wi.Fi: prevede il superamento delle restrizioni al libero accesso alla rete contenute nel cosiddetto “decreto Pisanu”, mantenendo tuttavia adeguati standard di sicurezza.

Ho letto con attenzione interpretazioni varie sui blog di Guido, Marco, FulvioLuca, Daniele, Stefano e di Attivissimo, personalmente prima di stappare la bottiglia di spumante attendo di leggere il testo del provvedimento, se ce n’è uno …

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: