Raccomandazione su accesso alle reti di comunicazione elettronica – Altroconsumo chiede ad AGCOM di opporsi in sede BEREC

marzo 7, 2013 alle 5:37 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | 1 commento
Tag: , , ,

fibraDella questione ho già parlato più volte, da ultimo in questo post: Dear Commissioner Kroes: who guarantees us that they will really use such margin to invest in fiber?! Ora la palla passa oggi e domani al BEREC che deve esprimere un parere sulla bozza di Raccomandazione e Altroconsumo ha chiesto ieri ad AGCOM di esprimere parere negativo in quella sede per le seguenti ragioni:

1. a nostro avviso, l’approccio scelto dalla Commissione Europea produrrà un aumento dei prezzi per i consumatori finali senza peraltro contestualmente consentire connessioni a banda larga di più elevata qualità ad un costo ragionevole;

2. secondo la bozza di Raccomandazione, infatti, le Autorità nazionali dovrebbero portare il prezzo di accesso wholesale al rame tra gli 8 e i 10 euro. Questo significherà di conseguenza un aumento del prezzi retail di accesso a Internet in molti Stati Membri (tra i quali l’Italia). La Commissione Europea non ha peraltro sviluppato una completa e accurata analisi di tale impatto negativo sui consumatori finali;

3. ciò che più ci preoccupa è che la bozza di Raccomandazione non prevede alcuna garanzia che gli operatori investano in Next Generation Access networks;

4. gli incumbent europei hanno quasi sempre utilizzato i propri ricavi in favore dei propri azionisti, distribuendo dividendi anziché investire in tecnologie innovative, come l’ultra broadband, questo è il caso dei Big5 Europei con più di 70 miliardi di euro riversati ai propri azionisti tra il 2007 ed il 2011 in forma di dividendi, tra cui Telecom Italia che nel contempo manteneva inalterati i propri investimenti nella rete; sembra, quindi, improbabile che da un aumento dei ricavi all’ingrosso dell’incumbent possa derivarsi un incentivo a migrare, quindi investire, su una nuova rete anziché adagiarsi su questo “nuovo” e ancor più profittevole scenario;

5. purtroppo, il pericolo di un rallentamento in termini di innovazione è ancor più verosimile se si considera che la concorrenza nel settore delle TLC in Italia è già fortemente minata. Infatti l’incremento netto delle linee in unbundling negli ultimi anni ha subito un forte rallentamento a causa dell’aumento del prezzo dell’unbundling e degli altri servizi di accesso wholesale a favore dell’ex monopolista Telecom Italia. Tale evidenza, in Europa tra i Big5, è ancora più lampante se si considera che in termini di attivazioni nette per l’ULL, l’Italia risulta essere il fanalino di coda;

6. l’attuale testo di Raccomandazione non prevede poi alcuna salvaguardia delle specificità nazionali, come l’Italia (o la Grecia), in cui storicamente l’assenza di alternative alla rete in rame, come gli operatori televisivi via cavo, ha comportato lo sviluppo della concorrenza sulla sola rete in rame, detenuta al 100% dall’operatore ex-monopolista Telecom Italia. Questo è un fatto che va considerato, in quanto un aumento indiscriminato dei prezzi wholesale comporterebbe un serio danno alla concorrenza, che è vincolata dalla rete in rame di Telecom Italia. Rallentare o addirittura arrestare il processo competitivo, con il rischio di fuoriuscita del mercato di alcuni competitors sarebbe un grave danno per il consumatore finale che fino a oggi ha beneficiato dell’innovazione e della riduzione dei prezzi finali scaturita dall’apertura del mercato delle telecomunicazione alla concorrenza.

Qui potete leggere per esteso la lettera di Altroconsumo ad AGCOM

1 commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. […] ricorderete Altroconsumo aveva chiesto ad AGCOM di esprimere parere negativo in sede BEREC sulla bozza di Raccomandazione (qui la […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: