Quel vizietto di Apple sulla garanzia duro a morire: l’Antitrust insiste e fa bene!

luglio 1, 2012 alle 11:48 am | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET | 3 commenti
Tag: , , , , , ,

Nonostante la sanzione Antitrust sia stata confermata dal TAR Apple a quanto pare non riesce proprio a togliersi quel vizietto sulla garanzia legale di conformità e continua a non rispettare il Codice del Consumo.

Adkronos ha diramato ieri questa notizia, ripresa poi da varie testate:

Roma – (Adnkronos) – L’Authority vuole imporre alla società di Cupertino il rispetto delle norme sulla garanzia biennale previste dal Codice del consumo. Nelle scorse settimane, a quanto apprende l’Adnkronos, l’Antitrust ha avviato un procedimento per inottemperanza, dopo che il Tar ha respinto il ricorso dell’azienda contro le multe per pratiche commerciali scorrette. L’impero fondato da Jobs rischia una sanzione fino a 300mila euro continua a leggere qui

Altroconsumo, dopo il rigetto da parte del TAR della sospensiva richiesta da Apple e prima ancora della vittoria definitiva nel merito sancita dal Giudice Amministrativo, aveva inviato un nuovo ricorso ad AGCM per l’inottemperanza e la reiterata pratica commerciale scorretta di Apple,  se dunque quanto riporta l’agenzia di stampa corrisponde al vero non rimane che felicitarci con AGCM per questo secondo più che opportuno intervento.

Per la precisione, in caso di inottemperanza ad un precedente provvedimento Antitrust in materia di pratiche commerciali scorrette l’art 27 comma 12 del Codice del Consumo recita come segue:

12. In caso di inottemperanza ai provvedimenti d’urgenza e a quelli inibitori o di rimozione degli effetti di cui ai commi 3, 8 e 10 ed in caso di mancato rispetto degli impegni assunti ai sensi del comma 7, l’Autorita’ applica una sanzione amministrativa pecuniaria da 10.000 a 150.000 euro. Nei casi di reiterata inottemperanza l’Autorita’ puo’ disporre la sospensione dell’attivita’ d’impresa per un periodo non superiore a trenta giorni

3 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. […] A chiedere il nuovo intervento dell’Autorità Garante della concorrenza e del mercato (Agcm) era già stata Altroconsumo che, dopo la conferma della sentenza di condanna da parte dei Giudici amministrativi del TAR Lazio, aveva inviato un nuovo ricorso ad Agcm per la reiterata pratica commerciale scorretta di Apple. […]

  2. […] A chiedere il nuovo intervento dell’Autorità Garante della concorrenza e del mercato (Agcm) era già stata Altroconsumo che, dopo la conferma della sentenza di condanna da parte dei Giudici amministrativi del TAR Lazio, aveva inviato un nuovo ricorso ad Agcm per la reiterata pratica commerciale scorretta di Apple. […]

  3. […] Quel vizietto di Apple sulla garanzia duro a morire: l’Antitrust insiste e fa bene! […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: