Quanto mi ispira il Presidente Calabrò !

marzo 22, 2012 alle 4:09 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET, PROPRIET INTELLETTUALE | Lascia un commento
Tag: , , , , ,

Leggendo l’intervento del Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Corrado Calabrò ieri in audizione in Senato ho avuto due ispirazioni musicali. La prima la vedete nel video qui sopra Mistero di Enrico Ruggeri, mandate a palla il volume insieme a me dai:

Cosa ci prende, cosa si fa quando si ama davvero?
Mistero!

Quando si chiede, quanto si da?
Quando si ama davvero?
Mistero!

Ma che voleva dire ieri Calabrò? E’ tornato a parlare del regolamento sul diritto d’autore online fortemente avversato non solo da esponenti della società civile ma anche contestato per vari aspetti dalla Commissione europea.

Ma che vuole fare, lo vuole approvare davvero? Mistero !

In realtà l’Agcom non è stata in grado di contemperare finora nella sua proposta i diritti primari e costituzionalmente garantiti di cittadini e utenti della Rete con quelli dei detentori dei diritti d’autore, appiattendosi sulle posizioni oltranziste ed obsolete di questi ultimi. Pare quindi assurdo che, a poco più di un mese dal termine del loro mandato, il Presidente Calabrò e i Commissari AGCOM tornino ad insistere sull’approvazione del regolamento sul diritto d’autore.

Pare assurdo sì, ma che vuole fare lo vuole approvare davvero? Mistero !

Sarai sincera? Dimmelo, dimmelo.
Sarai sincero?
Mistero!
Quando si chiede, quando si dà?
Quando si ama davvero?
Mistero!
Mistero!

Così hanno commentato le associazioni aderenti a SITONONRAGGIUNGIBILE (Adiconsum, Agorà Digitale, Altroconsumo, Assonet-Confesercenti, Assoprovider-Confommercio e Studio legale Sarzana) organizzatori della “NOTTE DELLA RETE” ed il movimento “La Rete dell’Innovazione”, l’associazione NetLeft, l’associazione “Rifondazione Italia per la Legalità”:

“Condividiamo la considerazione che la sede competente per l’argomento diritto d’autore sia il nostro Parlamento, eventualmente quello Europeo, come evidenziato anche da Calabrò in audizione, e chiediamo che Calabro e i vecchi Commissari, in evidente assenza di legittimazione, si facciano dunque  da parte senza tentare alcun colpo di coda e si apra subito un dibattito serio e trasparente nel Paese sulla nomina dei prossimi vertici AGCOM perché si possano finalmente mettere persone adeguate competenti e rispondenti all’interesse generale in queste cariche importantissime per lo sviluppo digitale e per la tutela della democrazia del nostro Paese”.

L’altra ispirazione musicale? ah dimenticavo, non pùo essere che un altro grande classico: Fatti più in là de Le Sorelle Bandiera

Fatti in là fatti in là
fatti in là fatti in là
fatti più in là a a a a a a
amor

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: