Un cortese invito ai Commissari AGCOM Mannoni e Martusciello

giugno 17, 2011 alle 4:37 pm | Pubblicato su CONSUMATORI, DIRITTO, INTERNET, PROPRIET INTELLETTUALE | 8 commenti

I Commissari AGCOM Antonio Martusciello e Stefano Mannoni non fanno nomi ma, probabilmente, ci sono anch’io tra coloro che i due additano senza mezzi termini quali “arruffapopolo che indulgono in tirate di propaganda e disinformazione” oltre che  “moderni pirati dei Caraibi” solo ed in quanto, insieme ad esponenti della societa’ civile, esperti della materia ed un altro Commissario AGCOM, Nicola D’Angelo – che evidentemente non la pensa come loro – abbiamo civilmente esposto le nostre criticita’ circa la proposta AGCOM sul diritto d’auore in Rete in una recente conferenza stampa alla Camera e, con maggiore dovizia di particolari, in un apposito Libro bianco su diritto d’autore e diritti fondamentali nella rete Internet_ 

Mannoni e Martusciello dichiarano quanto segue: “ Una sbornia di demagogia e pressapochismo che lascia di stucco gli addetti ai lavori. Accademici e non. Troppi  arruffapopolo  indulgono in tirate di propaganda e disinformazione, nella malcelata speranza di raccogliere facili consensi presso un pubblico della rete pronto a drizzare le orecchie ogniqualvolta si paventino minacce alla propria autonomia. Gli argomenti farebbero arrossire uno studente del secondo anno di giurisprudenza.”

Ora, per quanto mi riguarda il secondo anno di Giurisprudenza, sono riuscito a concluderlo abbastanza positivamente e dopo la laurea ho anche avuto modo di approfondire con un LL.M. in European Business Law, almeno uno dei due Commissari invece, a quanto e’ dato rilevare dal CV presente sul sito dell’AGCOM, la laurea in Giurisprudenza non ce l’ha proprio … ma non e’ certo questo il punto, quello che fa rimanere piuttosto sgomenti e’ l’acrimonia con la quale due autorevoli esponenti di una Autorita’ indipendente, due persone alle quali noi tutti paghiamo un considerevole stipendio, si permettano di rispondere a civili critiche rispetto a un documento che e’ stato posto in consultazione dall’AGCOM stessa proprio per ricevere – questa e’ l’ironia della sorte – commenti e osservazioni …

C’e’ da rimanere senza parole ma andiamo nel merito, cosi’ continuano i due Commissari: “Sarebbe davvero curioso che una conquista della modernità giuridica, alla base della fortuna dell’economia e dell’inventiva europea  fosse ipotecata a cuor leggero in nome di una chiamata alle armi dei moderni pirati dei Caraibi. Bloggers e hackers di tutto il mondo unitevi. Non scherziamo.”

La cosa pero’ è un pochino più complessa di come vorrebbero presentarla i due autorevoli Commissari, il copyright pone un privilegio in capo ai right owners, un vero e proprio monopolio sull’opera di cui detengono i diritti. Cari Commissari Mannoni e Martusciello, sapete perchè questo è permesso dalla legge? beh per consentire che l’autore sia adeguatamente remunerato certo, ma anche e soprattutto per favorire una maggiore diffusione possibile delle opere e, se vogliamo, più in generale della cultura e della conoscenza, questo era e dovrebbe essere il fine ultimo del copyright. Ora, è di tutta evidenza che Internet ha introdotto una sorta di cortocircuito nel sistema, di tal che il suddetto monopolio non si sposa più così bene con l’interesse generale alla diffusione delle opere e della cultura che, anzi, viene frenata proprio dai right owners con la loro pretesa di controllo totale. E’ in questo senso che, posta questa dissociazione, il diritto degli utenti, o direi meglio dei cittadini all’accesso alla cultura e all’informazione, a mio modo di vedere, debbono prevalere sull’abuso di copyright che rischia di divenire, nel nuovo scenario tecnologico, una mera pretesa protezionistica.

In realtà io non ho alcun problema a beccarmi dell’arruffapopolo dai Commissari M&M, figuriamoci! e non ricambio non conoscendoli adeguatamente per poter sentenziare in maniera speculare sulle loro persone, mi piacerebbe però che impiegassero un pò del loro prezioso tempo a leggere il Libro bianco che abbiamo scritto e poi magari, quando hanno finito, ne riparliamo.

Che ne dite Commissari M&M ? ci state ? d’altra parte e’ un lavoro che rientra nelle vostre mansioni quali Commissari AGCOM e il libro potrebbe agevolmente leggerlo anche uno studente del secondo anno di giurisprudenza, o anche del primo per chi non fosse arrivato ancora a quel punto nei propri studi.

8 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Hai perfettamente ragione, stavolta l’hanno fatta fuori dal vaso!

    http://blog.tntvillage.scambioetico.org/?p=7762

  2. […] considerazioni di uno degli autori del Libro Bianco Marco Pierani (Responsabile delle Relazioni Istituzionali per […]

  3. Complimenti per il libro e le idee…

    Sto leggendo il libro anche se ho solo la terza media …

    Perchè è scritto bene e si capiscono le idee, a differenza di come è scritta la delibera dell’Agicom dove si capisce che possono oscurare cosa vogliono senza sapere perchè…

    In bocca al lupo e complimenti!!!
    Poca gente oggi dice veramente cosa pensa tu sei una mosca bianca.

    Cordiali saluti

    • Grazie !

  4. […] del Libro bianco su diritto d’autore e diritti fondamentali nella rete Internet e alle successive dichiarazioni polemiche dei Commissari Mannoni e Martusciello, riprendo il sequel dei dieci post che ho promesso di dedicare a spiegare meglio i motivi per i […]

  5. […] e Martuscello.Vincenzo Zeno-Zencovich. Il dibattito si trova soprattutto online.Fulvio Sarzana a Marco Pierani di Altroconsumo, dall’avvocato Marco Scialdone, a Stefano Quintarelli (sul cui blog si è […]

  6. […] sanno i 5 o 6 lettori di questo blog, l”ultima volta che lo hanno fatto avevo rivolto loro un cortese invito caduto probabilmente nel nulla se è vero che con questo nuovo articolo, sempre su Milano […]

  7. […] Martusciello ci ha già deliziato con precedenti esternazioni degne di nota, ricordo ad esempio questa, ma anche questa. Adesso però secondo me si è superato, è infatti arcinoto a tutti coloro che […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: