Nel ricordo di un’Italia per bene e vincente: Addio a Enzo Bearzot

dicembre 21, 2010 alle 6:51 pm | Pubblicato su Uncategorized | 1 commento
Tag: , , ,

saper vincere è un dono di natura, difficile insegnarlo, addio grande vecio con tutta la nostalgia possibile di un’Italia per bene che sapeva fare squadra e che tirava fuori i coglioni quando era il momento opportuno …

1 commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Nel 1982 avevo quasi 18 anni, il vespone 125, i sogni, le prime cotte e le prime delusioni sentimentali.
    L’Italia si presentò ai mondiali con una pessima squadra e con alle spalle il primo scandalo sul calcio-scommesse che ebbe un effetto dirompente sull’opinione pubblica.
    La squadra si chiuse in silenzio stampa dopo il primo pareggio, i giocatori si strinsero al loro CT Bearzot e Noi tifosi intorno al “nonno portiere Zoff” anch’egli friulano.
    Partita dopo partita assistemmo alla più bella dimostrazione dello spirito italico, da umili comparse a Campioni del Mondo!
    Lacrime, sentimenti e valori di una volta che dallo sport si riflettevano nella società.
    Ora tutto è diverso…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: