Istruttoria AGCOM su RAI e limiti per Tivù Sat: bene! bene? dipende se si fa sul serio

settembre 15, 2009 alle 3:08 pm | Pubblicato su - Rai/Sky Tivù Sat, CONSUMATORI, DIRITTO, TV | 7 commenti
Tag: , , , , , , , ,

calabròFinalmente AGCOM apre ufficialmente un’istruttoria sugli oscuramennti sul satellite per verificare il rispetto da parte della Rai degli obblighi di servizio pubblico.

Come ricorderete, in un precedente post Questione RAI/SKY: AGCOM, se ci sei batti un colpo prima che sia troppo tardi  mi chiedevo cosa stesse ancora attendendo l’Authority considerato che l’esposto di Altroconsumo sugli illegittimi oscuramenti da parte di RAI porta la data del 10 luglio.

Bene ! Bene ? Mica tanto … si avvicna lo switch off in alcune importanti regioni e quindi a questo punto era lecito aspettarsi un provvedimento d’urgenza. Come già paventavo qui rimane infatti il dubbio che l’AGCOM stia  facendo semplicemente melina in attesa della modifica di cui si vocifera dell’art 26 del Contratto di Servizio che leverebbe le castagne dal fuoco all’Autorità.

Il Consiglio dell’Agcom ha inoltre deciso – su questo a maggioranza – che:

allo stato degli atti, non esistono i presupposti per l’avvio di un’istruttoria relativa alla costituzione della società Tivù-Sat ai sensi dell’art.43 del Testo Unico della radiotelevisione a condizione che le smart card Tivù-Sat non siano utilizzate per la fruizione di programmi a pagamento e che la piattaforma offra i propri servizi a tutti i soggetti che ne fanno richiesta a condizioni eque, trasparenti e non discriminatorie. Qualunque modifica agli accordi notificati all’Autorità comporterà il riesame della decisione.

Per maggiore intelleggibilità su questo aspetto ricordo che l’art. 43 del Testo Unico è quello relativo alle “Posizioni dominanti nel sistema integrato delle comunicazioni” e che Rai, Mediaset e Telecom hanno assicurato che non ci sarà coordinamento né editoriale, né commerciale su Tivù Sat … mah !

Altro punto sul quale AGCOM ha deciso di volerci vedere chiaro è quello sulle tipologie dei decoder attualmente sul mercato, la loro conformità degli accordi di cessione delle licenze alla normativa di settore nonchè tutte le iniziative utili all’adozione di un decoder unico.

mmm … noto che anche ad altri colleghi rimangono parecchi dubbi, staremo a vedere, nel frattempo voglio ribadire molto sinteticamente questo concetto: l’articolo 26 del Contratto di Servizio è in vigore, parla chiaro ed impegna la RAI nei confronti di tutti i cittadini

Art 26 Neutralità tecnologica 1. La Rai si impegna a realizzare la cessione gratuita, e senza costi aggiuntivi per l’utente, della propria programmazione di servizio pubblico sulle diverse piattaforme distributive, compatibilmente con i diritti dei terzi e fatti salvi gli specifici accordi commerciali.

L’emittente pubblica smetta quindi di oscurare abusivamente trasmissioni pagate da tutti noi con il canone !

7 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Piattaforme distributive, non piattaforme commerciali: SKY è un soggetto privato che gestisce una piattaforma commerciale privata, non una piattaforma distributiva. L’emittente pubblica non usufruisce di piattaforme distributive o commerciali di operatori privati. E non “oscura” niente, cripta secondo accordi e decisioni legittime. I consumatori hanno interesse ad un quadro chiaro, non a interpretazioni di parte che vanno, peraltro, contro gli interessi dei molti.

  2. Non passiamo al digitale terrestre ci guadagneremo tutti credetemi! perché cosi’ la rai dovrà rinunciare alla publicità di almeno 1 canale e rete4 andrà sul satellite per lasciare il posto a Europa 7 che ne ha tutto il diritto di trasmettere!, cosi’ avremo una tv piu’ libera.

    Non fatevi bindolare dalla propaganda martellante di regime dul DTT se mi date retta non spenderete 1 euro in decoder e tv ed avremo una tv migliore. A quelli che non mi credono chiedo di rispondere a queste domande:

    )Che senso ha in Italia il digitale terrestre se tutti i canali del dtt continuano ad essere controllati da Berlusconi e il 70-80% sono a pagamento?perché prima non si risolve il conflitto di interesse?

    )Perché la tv abusiva “rete4” continua a trasmettere in pal e digitale terrestre quando dovrebbe trasmettere solo sul satellite?

    )Perché la rai ha 3 canali anziché 2 come in tutte le tv statali europee e di questi 3 canali in pal non ha ancora 1 canale tv analogico senza pubblicità come gli chiede la UE?

    )Perché in Italia sky ti chiede l’abbonamento per vedere canali gratuiti

    )perche tivu’ sat spa(nuova piattaforma raiset) dicono che é gratuita
    ma poi ti obbligano a comprare schede a pagamento per vedere eventi gratis nel terrestre?
    di quali diritti internazionali mancanti parlano?le altre tv europee non lo fanno

    )Vi è libertà di scelta per gli utenti in un clima dove la propaganda batte solo sul digitale terrestre e non informa su tecnologie alternative di fruizione come IPTV,satellite,Wi-tv?

    )é giusto forzare per legge la gente a passare al digitale?

    se si facesse pagare il canone tv la metà agli utenti che non passano al digitale garantendo il segnale tv analogico e non lo spegnimento coatto; si farebbe risparmiare soldi importanti agli utenti che attraversano una crisi economica senza precedenti e che vedono il passaggio al digitale come un salasso economico.
    Gli incentivi al decoder sono un offesa all’intelligenza delle persone
    oltre che ad essere altri soldi pubblici che vanno ai privati.
    (inoltre in questo modo le tv digitali si sforzerebbero a fare programmi migliori per attirare pubblico sul digitale e non attirarlo a norma di switch off

    In Uk chi ha una tv in bianco e nero paga metà del canone

  3. Siamo al delirio… comunque una domanda interessante c’è: perchè SKY chiede soldi per far vedere canali gratuiti? Sarà vero? Un ricevitore SKY può, senza scheda inserita, visualizzare il TG1 ad esempio?

    • in risposta a federico o a chi si ponga la domanda riferita a sky.
      Sky non fa pagare i canali gratuiti ma solo i sui pacchetti anzi sky per favi vedere rai1 rai2 ecc ha pagato lei la tv di stato e mediaset .
      Pertanto credo la domanda più giusta è. perchè non posso più vedere la rai e mediaset sul decoder di sky e ne devo comprare un altro? ma il discorso del decoder unico? sembra proprio solo una mossa commerciale a favore delle emittenti a pagamento del dgt.
      e a scapito dei clienti sky che devono acquistare un altro apparecchio.

      • Il favore verso un qualcosa che si è pagato è spesso equivalente al favore per un qualcosa che paga. Alla luce di questa ineludibile verità psicologica capisco gli schieramenti a favore di SKY, un privato che pretende di passare per pubblico, un privato che obbliga i suoi clienti ad usare i suoi mezzi di trasporto, e questi sono pure contenti! mah.

  4. Eh no. Non ci siamo proprio. Questo è il risultato della disinformazione interessata della solita parte politica che sta distruggendo i neuroni degli italiani pur di avere ragione.
    1) RAI e Mediaset trasmettono via satellite per conto loro
    2) SKY non ha mai pagato nulla (all’atto pratico) per concedere ai suoi abbonati la visione dei programmi RAI e MEdiaset: sono trasmessi su trasponder che tutti (tutti) possono ricevere (e vedere tranne i momenti in cui il singolo programma deve necessariamente essere criptato)
    3) il problema del decoder unico riguarda solo SKY che in barba alla legge ha condotto anni di politiche di marketing spudorate, costringendo i suoi abbonati all’uso dei suoi ricevitori.
    4) se i clienti SHY non sono consapevoli di questo… siamo contenti che oggi possano aprire gli occhi e protestare con il loro fornitore di servizi, come abbiamo fatto noi ex abbonati Stream e Tele+ nel 2004.

  5. […] dopo aver ottenuto l’apertura dell’inchiesta da parte di AGCOM, considerato che purtroppo l’Autorità non è ancora intervenuta d’urgenza, […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: